Cose belle in Tram



Cose belle in Tram

Dopo una giornata stressante e stancate, nel tram di ritorno a casa, noto di non avere gli auricolari in borsa.
Alzo allora gli occhi e noto una piccola testolina appoggiata teneramente al braccio del suo papà che continuava a chiedere il perché di ogni cosa,

“tati” “tati”  illuminando tutto con tenere risate.

Addolcita incrocio lo sguardo di un signore anziano preso dalla stessa scena che interviene teneramente giocando con il bambino, dicendogli ad un certo punto:
“Piccolo, ricordati di sorridere così sempre.

Ridi perché sei il futuro.

Sei tutto.”

Brano di Monica Minasi
Posted in Autori, Racconti, Racconti con Morale, Storie con Morale, Un Racconto al Giorno and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .