Gli auguri

Gli auguri

Il piccolo Carlo era un bambino timido e tranquillo.
Un giorno arrivò a casa e disse a sua madre che avrebbe voluto preparare una cartolina di San Valentino per tutti i suoi compagni di classe.
La madre istintivamente esclamò:
“Ma no! Non è il caso!”
Ogni giorno osservava i bambini quando tornavano a casa a piedi da scuola.

Il suo Carlo arrancava sempre per ultimo.

Gli altri ridevano e formavano un’allegra e rumorosa combriccola.
Ma Carlo non faceva mai parte del gruppo.
La madre decise di aiutare il figlio e acquistò cartoncini e pennarelli.
Per tre settimane, sera dopo sera, Carlo illustrò meticolosamente trentacinque cartoline di San Valentino.
Giunse il giorno di San Valentino e Carlo era fuori di sé per l’emozione.

Le accatastò con cura, le mise nello zainetto e corse fuori.

La madre decise di cucinargli il suo dolce preferito e farglielo trovare con una tazza di cioccolata calda per quando sarebbe tornato a casa da scuola.
Sapeva che sarebbe rimasto deluso e forse in questo modo gli avrebbe alleviato il dolore.
Avrebbe dato una cartolina a tutti, ma lui non ne avrebbe ricevuta nemmeno una.
Quel pomeriggio preparò la torta e la cioccolata.
Quando udì il solito vociare dei bambini, guardò fuori della finestra.
Stavano arrivando, ridendo e chiacchierando come al solito.
E come sempre l’ultimo era Carlo.

Da solo.

Entrò in casa quasi di corsa e buttò lo zainetto su una sedia.
Non aveva niente in mano e la madre si aspettava che scoppiasse in lacrime.
“La mamma ti ha preparato la torta e la cioccolata!” disse, con un nodo in gola.
Ma lui quasi non sentì le sue parole.
Passò oltre, il volto acceso, dicendo forte:
“Neanche uno. Neanche uno!”
La madre lo guardò incerta.
E il bambino aggiunse:
“Non ne ho dimenticato neanche uno, neanche uno!”

Brano tratto dal libro “Il segreto dei pesci rossi.” di Bruno Ferrero
Posted in Bruno Ferrero, Racconti, Racconti con Morale, Storie con Morale, Un Racconto al Giorno and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .